IDI - Istituto Dermopatico dell'Immacolata

Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno

La Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno (OSAS) è una patologia correlata all’ostruzione ripetitiva delle prime vie aeree a livello della gola durante il sonno.

Come per le apnee notturne, il paziente manifesta principalmente russamento e una spiccata sonnolenza diurna, dovuta alla scarsa qualità del sonno. Nei casi più gravi, la sonnolenza può pregiudicare il normale svolgimento delle attività quotidiane (repentini colpi di sonno, ridotti i livelli di attenzione, concentrazione e memoria).La Sindrome delle Apnee Ostruttive del Sonno può essere di grado lieve (tra 5 e 14 episodi per ora, saturazione di ossigeno almeno l’86%), moderato (tra 15 e 30 episodi per ora, saturazione di ossigeno tra l’80 e l’85%) o grave (più di 30 episodi per ora, saturazione di ossigeno sotto l’80%).