IDI - Istituto Dermopatico dell'Immacolata

Un’infezione acuta da virus zoster, associata a tipica eruzione cutanea con piccole vescicole in rilievo. L’infezione determina l’immunità per tutta la vita, ponendo la varicella fra le malattie dell’infanzia. Il virus può restare nell’organismo per molti anni e riacutizzarsi causando un herpes zoster (Fuoco di Sant’Antonio).

Dopo 10-12 giorni dal contagio si manifestano generalmente malessere generale, inappetenza, febbre e cefalea. Segue l’eruzione cutanea, con macchie rosse su viso e torace, che si diffondono poi al resto del corpo. Le macchie formano vescicole pruriginose, piene di liquido chiaro, presenti in numero variabile da un individuo all’altro. Le vescicole si ricoprono poi di croste che spariscono nell’arco di 2-3 settimane.